No, no, no. Non ci siamo. Sono preoccupanti i dati forniti dall’Anica per il 2017: -46% di presenze nei cinema, -44 di biglietti venduti, 17% di incassi del cinema italiano, -16% di incassi al box office per film italiani e stranieri rispetto al 2016.

Si tratta del peggior risultato dal 2014, quando il totale fu di 575.247.515 euro e di 91.526.747 presenze (l’anno scorso si sono registrati 584.843.610 euro e 92.336.963 presenze). E’ anche vero che il 2016 fu un anno straordinario per il cinema italiano, grazie ai successi di Quo Vado e Perfetti Sconosciuti. Ma i dati restano comunque molto negativi.

Vedremo cosa si inventeranno per portare di nuovo il pubblico in sala. Le proposte di offerte speciali saranno sicuramente appetibili, ma quando il cinema italiano propone Il Vegetale con Rovazzi, forse il problema non è (solo) il prezzo dei biglietti.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.